Pensieri – 4

Santa Faustina Kolwaska

Santa Faustina, al secolo Elena Kowalska, è conosciuta in tutto il mondo come l’Apostola della Divina Misericordia, scelta da Gesù per propagare il messaggio del suo amore misericordioso rivolto ad ogni uomo. Suor Faustina era una religiosa semplice, senza istruzione, su ordine del suo direttore spirituale, P. Michele Sopoćko scrisse il Diario, la famosa autobiografia nella quale raccontò la sua esperienza interiore, in particolare quella delle visioni del Signore che le si mostrò come Gesù Misericordioso, nello splendore della gloria del Risorto.  Gesù le chiese di divulgare il messaggio della Divina Misericordia e di trasmettere nuove forme di culto di questa stessa: l’immagine di Gesù Misericordioso che ella stessa fece dipingere; la Coroncina della Divina Misericordia e l’ora della Misericordia.

Elena nacque il 25 agosto del 1905 a Glogowiec, Polonia. Sin da piccola sognava di essere religiosa, desiderio che iniziò a prendere forma nel 1925 quando, nonostante l’opposizione dei suoi genitori, entrò tra le Suore della Beata Vergine Maria della Divina Misericordia, a Varsavia. Nel 1928 ebbe luogo la Professione religiosa dopo aver affrontato e superato la terribile notte dello spirito. In convento suor Faustina ricoprì incarichi umili, ma vi si dedicò con zelo allo scopo di corrispondere all’Amore che Dio riversava nel suo cuore. Diverse volte fu trasferita, a seconda dell’esigenze della Congregazione. Durante la sua permanenza nel convento di Wilno le venne diagnosticata la tubercolosi che gradualmente invase gli organi interni causandole terribili sofferenze sopportate con eroica pazienza. Morì nel convento di Cracovia il 5 ottobre del 1938, quattro anni prima, su richiesta del Signore, aveva offerto se stessa per i peccatori, in particolare per quelli che hanno perso la fiducia nella Divina Misericordia. Nel 2000 San Giovanni Paolo II la proclama santa.

Il messaggio che Gesù affidò a suor Faustina ha la sua sintesi nell’invocazione «Gesù confido in te», essa spinge ogni persona a riconoscere che l’Onnipotenza di Dio si manifesta soprattutto nella Misericordia che Egli vuole riversare sull’umanità intera.

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *